SEMENZATO PAOLO

Paolo Semenzato nasce a Venezia nel 1956, città dove tuttora vive e lavora. Inizia a dipingere da ragazzo, da autodidatta, vincendo numerosi premi. In età adulta diviene un pittore professionista. Nel tempo, ha ricevuto un ampio consenso presso la critica e ha conseguito eccellenti risultati in differenti competizioni nazionali. Ha partecipato a numerose mostre ed espone le sue opere in permanenza a Palermo, Roma, Padova, Hangzhou (Cina), Mebourne (Australia) e Beirut (Libano).

L’artista non dipinge con il pennello ma con la spatola, non al cavalletto ma in piano. Il suo lavoro è completamente permeato da quella sua cifra stilistica che fa riconoscere d’acchito un suo dipinto. Davanti alla pittura di Paolo Semenzato ciò che viene in mente, non è di ricercarvi ascendenze di scuola o di stile, ma di lasciarsi trasportare nell’affascinante astrazione delle sue composizioni.

Il suo linguaggio inventivo non è l’espressione di inquietudine o di conflittualità interiori. Egli ricerca una rappresentazione sintetica della realtà, una visione del mondo scevra da sofismi intellettualistici.