DALL’OSSO DAVIDE

BIOGRAFIA

Nato a Pesaro, dopo essersi diplomato come attore di prosa alla Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, collabora con registi importanti quali Maccarinelli, Vargas, Punzo, Salmon, Arias, Avogadro e Ronconi, ed è tra i fondatori dell’associazione artistica interdisciplinare A.I.D.A. La passione per il teatro, per la danza e per le arti visive lo induce da subito a scegliere la contaminazione dei linguaggi, stimolandolo allo stesso tempo a intraprendere uno studio sul corpo, sullo spazio e sulla materia. Ad interessarlo, fin dagli esordi, è soprattutto la possibilità di creare attraverso la scultura, una chiave di lettura, della spiritualità dell’uomo contemporaneo, ricercando, soprattutto attraverso la psicologia e i “nuovi rituali tribali”, le molteplici forme consce e non, che essa ha assunto “uscendo” dalle religioni. Questo aspetto connoterà da qui in avanti il suo intero percorso artistico. La ricerca materica, si muove parallelamente alla creazione, inizialmente accademica”, in creta delle opere da realizzare. L’artista è dotato di una “istintiva capacità figurativa”, che lo porta da subito a realizzare in creta e successivamente resina , figure umane ed animali a grandezza naturale. In maniera particolare è la figura del cavallo a colpire la sua espressività. Nella forte fisicità del cavallo infatti, l’artista riconosce le “pulsioni spirituali” dell’uomo del proprio tempo.  La fusione sui metalli e successivamente sulla creta di materie plastiche come i metacrilati e i policarbonati provenienti da scarti industriali, gli permettono di sospendere nell’aria, figure trasparenti alle quali la luce, colpendole ed attraversandole, dona uno stato di continua metamorfosi.

CORPO DA MURO

DSCN8728DSCN8729DSCN8731DSCN8733DSCN8727policarbonatoDSCN8734DSCN8732DSCN8730