BERARDINO STEFANO

BERARDINO STEFANO

  BIOGRAFIA “# That’s Motoring Art ”  Stefano Berardino è di Briga Novarese, un paese situato tra il Lago d’Orta e il Lago Maggiore. L’arte una passione di famiglia … Il giovane artista si avvicina al mondo dell’arte seguendo le orme del padre, l’artista Nicola Berardino e viene guidato nell’apprendimento delle diverse tecniche pittoriche, fino a trovare la propria vena artistica che contraddistingue le sue opere. Egli quindi utilizza la spatola per creare il fondo fatto con sabbia e un tocco di bianco per ottenere il contrasto con la tela. Passaggi precisi e netti  per ottenere il risultato voluto, ma eseguito di getto in modo tale che il materiale non asciughi. Tratti semplici del soggetto principale rifiniti con un pizzico di foglia argento ad esaltare i dettagli voluti: il risultato finale è una spatolata dall’alto effetto rustico. Nel corso del 2015 è stato selezionato per un tour espositivo in Spagna dove la prima mostra è stata inaugurata presso il C.A.C. Mijas Museum Picasso nella zona di Malaga (Andalusia), il secondo museo più importante al mondo dopo Parigi per la collezione di opere in ceramica del famoso artista spagnolo.  La seconda presso Il Museo de Los Galves a Macharaviaya (Malaga). Ha partecipato al tributo a Picasso presso il CASINO DE MARBELLA con alcune opere in copertina nella presentazione di MarbellaCoolTV. Concludendo il percorso presso il CLUB NAUTIC di SALOU (Terragona). Il giovane artista è stato invitato per il Premio Arte UniAcque, organizzato dall’azienda bergamasca. La cerimonia di premiazione si è svolta presso la Prefettura di Bergamo con la consegna del premio 7° Assoluto con l’opera «500GocceDiVita» da parte del Presidente  ella Provincia....
BRESCIANINI DA ROVATO

BRESCIANINI DA ROVATO

BIOGRAFIA Francesco Brescianini, in arte Brescianini da Rovato, nasce  il 18 Settembre 1944 a Rovato (BS), dove vive e lavora ancora oggi. Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private italiane e straniere. Dal 1975 è in permanenza nel Museo Civico di Pizzighettone (CR), nel museo Usellini Arona (NO), nella Pinacoteca d’Arte Moderna di Santià e nel museo di Strasburgo. Nel 1989 vinse un importante primo premio su invito, il premio FIAT-IVECO-SAVA-LEASING-PIRELLI sul tema dell’automobile, e il premio del Presidente della Repubblica alla C.R.A.I. della Malpensa. Nel 1991 opera in Germania con Ernesto Treccani, Trento Longaretti, Saverio terruso, Francesco Coter e Bewt Stubbe, dove tiene un corso di disegno e acquarello a Anholt-Isselburg, e partecipa a un giro di mostre importanti in tutta la Germania. Allestisce numerose personali in Italia e all’estero: Londra, Bonn, Colonia, Nuova Brandeburgo, Bruxelles, Parigi e Nimes. Nell’ultimo periodo le sue opere si trovano a Toronto, Ginevra, Parigi, Tokio, Boston e New York.                         a Toronto, Ginevra, Parigi, Tokyo, Boston e New...
DALL’OSSO DAVIDE

DALL’OSSO DAVIDE

BIOGRAFIA Nato a Pesaro, dopo essersi diplomato come attore di prosa alla Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, collabora con registi importanti quali Maccarinelli, Vargas, Punzo, Salmon, Arias, Avogadro e Ronconi, ed è tra i fondatori dell’associazione artistica interdisciplinare A.I.D.A. La passione per il teatro, per la danza e per le arti visive lo induce da subito a scegliere la contaminazione dei linguaggi, stimolandolo allo stesso tempo a intraprendere uno studio sul corpo, sullo spazio e sulla materia. Ad interessarlo, fin dagli esordi, è soprattutto la possibilità di creare attraverso la scultura, una chiave di lettura, della spiritualità dell’uomo contemporaneo, ricercando, soprattutto attraverso la psicologia e i “nuovi rituali tribali”, le molteplici forme consce e non, che essa ha assunto “uscendo” dalle religioni. Questo aspetto connoterà da qui in avanti il suo intero percorso artistico. La ricerca materica, si muove parallelamente alla creazione, inizialmente accademica”, in creta delle opere da realizzare. L’artista è dotato di una “istintiva capacità figurativa”, che lo porta da subito a realizzare in creta e successivamente resina , figure umane ed animali a grandezza naturale. In maniera particolare è la figura del cavallo a colpire la sua espressività. Nella forte fisicità del cavallo infatti, l’artista riconosce le “pulsioni spirituali” dell’uomo del proprio tempo.  La fusione sui metalli e successivamente sulla creta di materie plastiche come i metacrilati e i policarbonati provenienti da scarti industriali, gli permettono di sospendere nell’aria, figure trasparenti alle quali la luce, colpendole ed attraversandole, dona uno stato di continua...
DENTE PIETRO

DENTE PIETRO

BIOGRAFIA Pietro Dente nasce nel 1977 a Padova dove frequenta il liceo artistico, prosegue poi gli studi presso il D.A.M.S. di Bologna dove si laurea nel 2003. Amplia i suoi interessi artistici frequentando svariati corsi di grafica, design e fotografia. Inizia la sua carriera espositiva fin dal 1996 partecipando a numerose mostre personali e collettive in Italia e all’estero. L’esito del suo costante studio, delle sue ricerche, dimostra una capacità tecnica straordinaria, poiché nei suoi dipinti vi è la congiunzione degli opposti: impressionismo ed astrattismo, surrealismo e Pop art. Negli sfalsamenti di piani le forme sono racchiuse da linee luminose che risaltano dai colori accesi dello sfondo, attraverso la lucentezza e trasparenza di un materiale come il plexiglas che determina un vivo dinamismo delle immagini che scorrono come proiezione di un film. Attraverso queste affascinanti visioni il nostro sguardo si perde in uno spazio di sogno in cui realtà oggettiva e soggettiva si fondono in un vortice di sensazioni del nostro stato...
GRECO ROLANDO

GRECO ROLANDO

BIOGRAFIA Rolando Greco nasce il 18/12/1966 a Cosenza. Nel ’96 si trasferisce al Nord dove hamodo di approfondire le sue qualità artistiche grazie alla conoscenza di diversi maestri. Nel 1992 entra a far parte del gruppo artistico ‘en plain air’, gruppo storico nato nel 1930, fondato dal maestro Walter Visioli e seguito da molti critici d’arte, tra cui Umberto Zaccaria, Pasquali, Gianni Invoglia e di cui fece parte Renato Guttuso nel 1966; questo gli diede la possibilità di girare l’Italia ed esporre nelle varie rassegne le proprie opere. Nel 1977 gli viene conferito a Nardò in Puglia il diploma di ‘Maestro di Pennello’. Partecipa a numerosi concorsi nazionali, conseguendo numerosi consensi di critica e di pubblico e ottenendo significativi premi. Le sue opere sono in quasi tutti i Paesi del mondo e in molte collezioni private.                                          ...
GUEGGIA GIANNI

GUEGGIA GIANNI

BIOGRAFIA Nato a Trenzano (BS) nel 1956. Ha iniziato ad esporre le sue opere dal 1973. Ha allestito diverse mostre personali in varie località italiane e ha partecipato a numerose rassegne e concorsi nazionali e internazionali conseguendo lusinghieri consensi di critica ottenendo significativi premi, tra cui gli è stato assegnato il Premio Agazzi a Strasburgo, Francia, e scelto per rappresentare l’Italia nel Concilio Europeo.                  ...