BRESCIANINI DA ROVATO

BIOGRAFIA

Francesco Brescianini, in arte Brescianini da Rovato, nasce  il 18 Settembre 1944 a Rovato (BS), dove vive e lavora ancora oggi. Le sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private italiane e straniere. Dal 1975 è in permanenza nel Museo Civico di Pizzighettone (CR), nel museo Usellini Arona (NO), nella Pinacoteca d’Arte Moderna di Santià e nel museo di Strasburgo. Nel 1989 vinse un importante primo premio su invito, il premio FIAT-IVECO-SAVA-LEASING-PIRELLI sul tema dell’automobile, e il premio del Presidente della Repubblica alla C.R.A.I. della Malpensa. Nel 1991 opera in Germania con Ernesto Treccani, Trento Longaretti, Saverio terruso, Francesco Coter e Bewt Stubbe, dove tiene un corso di disegno e acquarello a Anholt-Isselburg, e partecipa a un giro di mostre importanti in tutta la Germania. Allestisce numerose personali in Italia e all’estero: Londra, Bonn, Colonia, Nuova Brandeburgo, Bruxelles, Parigi e Nimes. Nell’ultimo periodo le sue opere si trovano a Toronto, Ginevra, Parigi, Tokio, Boston e New York.

50X60

50X60

50x100

50×100

60x120

60×120

100x100

100×100

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

40X40

40X40

8xs10

8xs10

20x30

20×30

20x30

a Toronto, Ginevra, Parigi, Tokyo, Boston e New York.